adottare un aLbero di arance

L'offerta per adottare una pianta di agrumi si fa sempre più ampia, ecco dalla rete 5 aziende agricole che offrono questa opportunità

Abbattere i costi, bypassare la grande distribuzione, ricevere prodotti certificati e controllati e, in alcuni casi, contrastare il lavoro nero e il caporalato. Possono essere diverse le motivazioni che spingono a voler adottare una pianta di agrumi e per chi volesse farlo, l’offerta si fa di anno in anno più ampia.

Ecco dalla rete cinque realtà agricole che offrono questo servizio.

1 – Aranciamoci

schermata-2017-01-10-a-12-00-20

Per 90 € si ha la possibilità di adottare un albero di limoni, arance o mandarini, per le quali è garantita una resa di 60 kg di prodotto (35 nel caso dei limoni)  che potranno essere inviate fino ad un massimo di 3 spedizioni. Aranciamoci è un progetto dell’associazione di promozione sociale Greenland nata a Rosarno (Reggio Calabria) per offrire opportunità di lavoro, formazione e svago ai ragazzi della tendopoli di Rosarno/San Ferdinando e del paese di Rosarno.

2 – Biofarm 

biofarm

Biofarm offre la possibilità di adottare piante di frutta biologica di diverso tipo e provenienti da diverse aziende agricole. L’utente ha la possibilità di mantenere un contatto con l’agricoltore scelto e di seguire la crescita e la coltivazione della propria pianta. Il costo varia a seconda della quantità garantita che viene selezionata al momento dell’acquisto e va dai 30 € per 18 kg di arance (in una o due spedizioni) ai 55 € per 36 kg. Sono disponibili anche clementine, olive, mele, susine, limoni e pere. Qui trovate i prezzi, che includono la spedizione a 24/48 ore dalla raccolta.

3 – Azienda Agro biologica Cuticchi

schermata-2017-01-10-a-11-37-48

La produzione biologica dell’azienda Cuticchi è suddivisa tra agrumi ed olive. Le cultivar impiantate sono rispettivamente Tarocco nucellare e Oliva nocellara etnea; Una volta sceltala pianta dalla cartina dell’azienda  si riceverà via email una foto e informazioni mensili sull’andamento della coltivazione. La quota per l’adozione  è di 80 euro I.V.A. inclusa e comporta la spedizione (le cui spese sono già comprese nella quota) di 40 kg di arance, durante l’annata produttiva, divise in due tranche: la prima appena i frutti sono maturi, cioè tra il 20 dicembre e il 20 gennaio, la seconda spedizione circa 30 giorni dopo, o altra data a richiesta. Per chi pianifica di andare direttamente presso l’azienda a raccogliere le arance da sé, la quota è di 65 €.

4 – Azienda agricola flli Ialuna

schermata-2017-01-10-a-11-40-07

Un albero di arance biologiche produce dai 15 ai 35 kg /annui di arance mediamente, l’azienda Ialuna garantisce una media di produzione di 28 kg/annata agraria di arance per albero adottato. Il costo dell’adozione per albero è regolato da un contratto di adesione per annata agraria ed é di euro 42,00 +iva 4% inclusele spese di spedizione su tutto il territorio nazionale, che sarà divisa in due spedizioni da 14 kg cadauna.

5 – le terre di zoè

schermata-2017-01-10-a-11-48-15

L’azienda agricola biologica Gerace Maria Caterina offre la possibilità di adottare kiwi e agrumi. Il costo varia dai 60 ai 70 € e prevede la spedizione di 20 kg di  frutta fresca e circa 2 kg di prodotti trasformati come composte biologiche e succhi di frutta.

 

 

commenti (0 )

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>