scheda azienda della cooperativa insieme - quotidiano sostenibile
Cooperativa Insieme:
ZZ “Insieme” – Svetog Save bb – Bratunac, 75 420 – Bosnia-Erzegovina

FATTURATO:
n.d.

MARCHI PRESENTI:
Cooperativa Insieme, Frutti di Pace

INFORMAZIONI GENERALI

La Cooperativa Agricola “Insieme“ nasce nel giugno del 2003 – per iniziativa di dieci soci fondatori in maggioranza donne – in Bosnia Erzegovina, territorio martoriato dal conflitto nell’ex-Yugoslavia degli anni ’90. Lo scopo dichiarato era quello di favorire il ritorno a casa dei profughi e delle profughe di guerra, aiutandoli a superare gli ostacoli materiali e psicologici alla ripresa di una vita in comune attraverso la riattivazione di un sistema microeconomico basato sulla coltivazione di piccoli frutti in fattorie di famiglia unite in cooperativa.
Oggi la Cooperativa Insieme riesce a sostenere i contadini nella fase della produzione e si occupa della raccolta, della surgelazione, della trasformazione e della vendita di prodotti derivati da piccoli frutti, prodotto tipico dell’agricoltura tradizionale dell’area. Attualmente la Cooperativa produce tre linee di confetture di frutta: extra, bio e bio senza zuccheri aggiunti, oltreché una linea di produzione di succhi di frutta.

AREE DI PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE

L’area di produzione è nella regione di Bratunac e Srebrenica (Bosnia Erzegovina) in terreni di proprietà delle famiglie dei produttori. Generalmente si tratta di piccoli appezzamenti da 1.000 a 5.000 mq. La Cooperativa produce nei suoi vivai piante di lamponi, more e piccoli frutti e le distribuisce a credito ai contadini (il costo delle piantine è trattenuto successivamente, dal ricavo della raccolta). L’esperienza della Cooperativa Insieme, nel processo che va dalla produzione alla vendita dei prodotti, stimola lo sviluppo e la gestione autonoma di nuove aziende agricole. Relativamente alla commercializzazione attualmente i distributori in Italia sono tre:

  • Alce Nero per COOP-Italia
  • Altromercato
  • Mio Bio (punto vendita di Milano e importatore per i GAS)

SOCIETÁ E AMBIENTE

Valori La Cooperativa vuole proporsi come una struttura democratica in grado di rispondere alle esigenze delle persone che vivono nella regione. In particolare, intende ricostruire le relazioni tra chi è rimasto e chi è ritornato dopo la fine del conflitto, attraverso la diffusione dei valori del lavoro e della cooperazione.
Secondo la Cooperativa Insieme rilanciare un’economia rurale sostenibile – da un punto di vista economico, sociale e ambientale – è la chiave per realizzare la riconciliazione e per tenere insieme una società interculturale, superando le divisioni costruite dalla guerra.

Ambiente Sono state selezionate le varietà migliori e più resistenti per ridurre gli interventi chimici usando sistemi di coltivazione a basso impatto ambientale.Tecnici specializzati assistono e formano i produttori garantendo la sostenibilità del progetto.

Per fare parte della Cooperativa sono richiesti questi requisiti:

  • una piccola dimensione dell’azienda, che deve essere fondata su base familiare, nella quale il titolare lavora direttamente la terra e controlla ogni fase dell’attività produttiva;
  • l’uso di varietà di frutta non modificate geneticamente e, quando possibile, la scelta di varietà di frutta locali e tradizionali;
  • l’uso di piccoli frutti provenienti dalla raccolta spontanea nei boschi (per una parte specifica della produzione);
  • l’impiego di metodi di coltura, lavorazione, trasformazione e stagionatura rispettosi della salute dell’uomo, degli animali e dell’ambiente, adottando tecniche di coltivazione eco-sostenibili, rispettando le tradizioni.

CERTIFICAZIONI

A partire dal biennio 2010-2011 la Cooperativa Insieme, oltre alla certificazione per i prodotti biologici, segue le principali normative internazionali in tema di certificazione:

  • ISO 9001:2008
  • ISO 22000
  • HACCP
  • IFS (International Food Standard)

 

FONTI

CooperativaInsieme

ATTENZIONE: il voto di questa scheda potrebbe basarsi su dati incompleti poiché l'azienda
NON HA ANCORA RISPOSTO AL QUESTIONARIO