Mars | Valutazione azienda | Quotidiano Sostenibile
Mars:
Sede italiana: Mars Italia S.p.A. 20090 Assago (MI) - Centro Direzionale Milanofiori, - Viale Milanofiori Strada 2, Palazzo C3

FATTURATO:
33mld di Dollari (Globale - 2014) - Mars Italia: 302 mln € (2014)

MARCHI PRESENTI:
Bounty, Ebly, M&M's, Maltesers, Mars, Orbit, Snickers, Solano, Suzi Wan, Twix

INFORMAZIONI GENERALI

Mars Italia – consociata italiana della multinazionale statunitense Mars Incorporated – opera in quattro settori di business: Food, Cioccolata, Alimenti per animali e Chewing-gum. Ha iniziato a operare in Italia nel 1966 attraverso due aziende distinte: Mars Italia S.p.A (distribuzione prodotti dolciari) e Petfood Italia S.p.A. (commercializzazione alimenti per animali da compagnia). Nel 1978 le due aziende si fondono in un’unica realtà e danno vita a Dolma S.p.A. che il 1° maggio 2002 diventa Masterfoods S.p.A. per poi tornare, nel luglio 2007, alla denominazione societaria originale: Mars Italia S.p.A.
Nel 2008 Mars ha acquisito Wrigley e di conseguenza la consociata italiana Wrigley Italia, la quale oggi opera autonomamente nel settore Chewing-gum.
A livello globale ha ottenuto nel 2014 un fatturato di 33 miliardi di dolllari dando lavoro a circa 75 mila dipendenti, mentre in Italia ha ottenuto nello stesso anno un fatturato di 320 milioni di Euro, dando lavoro a circa 230 dipendenti.

AREE DI PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE

Mars possiede impianti di produzione in tutto il mondo. Per quanto riguarda il mercato europeo si avvale di due siti produttivi: Slough (Regno Unito) e Veghel (Olanda), quest’ultima una delle più grandi fabbriche di cioccolato di tutto il mondo.

SOCIETÀ E AMBIENTE

Il tema della sostenibilità sociale ed ambientale appare essere un elemento centrale nella strategia comunicativa della multinazionale americana. I principi che “intendono fare la differenza sia per le persone che per il pianeta” sono cinque: Salute e nutrizione, Filiera, Attività, Prodotti e Ambiente di lavoro. Gli obiettivi e i risultati raggiunti per ogni “principio” sono raccolti e pubblicati annuamente in un report chiamato “Principles in Action.

Filiera Gli aspetti di cui l’azienda rende conto riguardano i rapporti con i fornitori, il packaging e gli impegni adottati nell’approvvigionamento delle materie prime (olio di palma, thé, caffe, cacao, pesce e riso). In tema di ambiente Mars ha l’ambizioso obiettivo di rendere i propri stabilimenti ed uffici “sostenibili nell’arco di una generazioneattraverso l’eliminazione dell’utilizzo di combustibili fossili e delle emissioni di gas serra, la minimizzazione degli impatti sulla qualità e disponibilità delle risorse idriche e la riduzione dell’impatto derivante dai rifiuti: tutto ciò entro il 2040.

Nel rapporto 2014 “Scopri il Marchio” di Oxfam – che analizza l’approccio delle multinazionali alimentari secondo sette dimensioni di analisi (Terra, Genere, Agricoltori, Lavoratori, Clima, Trasparenza, Acqua) – Mars totalizza un punteggio di 22/70, quindi ampiamente sotto la sufficienza. Nonostante un miglioramento giudicato troppo lento rispetto al 2013, nel rapporto si legge che, per quanto riguarda la dimensione relativa al Genere, “Nestlé, Mondelez e Mars si sono tutte impegnate a comprendere ed eliminare alcune delle specifiche difficoltà che le donne si trovano ad affrontare lungo la filiera, soprattutto in quella del cacao”.

Mars Inc. ha ottenuto nel 2015 il primo premio nella classifica Great Place to Work® che prema i migliori posti di lavoro (categoria multinazionali), risultato ottenuto anche dalla consociata italiana che, nel 2014, è risultata la prima azienda operante nei beni di largo consumo nella medesima classifica che identifica i migliori ambienti di lavoro in Italia (6° posto in assoluto).

Sul fronte dell’impegno nel sociale Mars Inc. ha avviato molti progetti di sviluppo sostenibile in Asia, Africa ed America del Sud in collaborazione con ONG e istituzioni internazionali (es. OMS, World Food Programme). In Italia l’azienda da anni collabora con il Banco Alimentare.

CERTIFICAZIONI

ISO 9001
ISO 14001
ISO 22000
FSSC
HACCP

FONTI

Sito ufficiale (Italia)
Sito ufficiale (English)
Rapporto Oxfam 2014 “Scopri il Marchio” 

ATTENZIONE: il voto di questa scheda potrebbe basarsi su dati incompleti poiché l'azienda
NON HA ANCORA RISPOSTO AL QUESTIONARIO