Scopri la sostenibilità sociale ed ambientale e la valutazione degli ingredienti dei prodotti a marchio Sammontana - Quotidiano Sostenibile
Sammontana:
Via Tosco Romagnola, 56 - Empoli (FI)

FATTURATO:
331,4 mln € (2014)

MARCHI PRESENTI:
Il Pasticcere, Mongelo, Sammontana, Tre Marie

INFORMAZIONI GENERALI

Sammontana S.p.A. è un’azienda alimentare italiana specializzata nella produzione di gelati. Fondata nel 1948 ha sede ad Empoli, in provincia di Firenze. Detiene una quota di mercato – relativamente al gelato industriale – pari a circa il 20%. Nel giugno 2008 ha rilevato per 190 milioni di euro da Barilla Holding S.p.A. la GranMilano S.p.A. (marchi Sanson, Mongelo e Tre Marie). Dal gennaio 2014 Sammontana ha ufficialmente ceduto la proprietà della società milanese Tre Marie Ricorrenze srl. alla Galbusera.
L’azienda può contare su circa 1.500 dipendenti distribuiti in cinque poli produttivi in Italia.

AREE DI PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE

Sammontana può contare su 5 stabilimenti produttivi: Empoli (FI),  Montelupo Fiorentino (FI), Vinci (FI), Pomezia (RM) e Colognola ai Colli (VR). L’azienda empolese esporta all’estero circa il 3,5% del fatturato, soprattutto in Germania producendo gelati per conto delle principali insegne della grande distribuzione tedesca

SOCIETA’ E AMBIENTE

>Filiera Il sito ufficiale non riporta alcuna informazione sull’origine delle materie prime, in particolare per quanto  riguarda la delicata filiera del cacao.

>Fornitori L’azienda all’interno del proprio codice etico dichiara che “si impegna ad introdurre, per particolari forniture, requisiti di tipo sociale: per esempio, la presenza di un sistema di gestione ambientale, piuttosto che di un articolato sistema di tutela dei lavoratori“. Dichiara inoltre che si avvale della possibilità di controllare le unità produttive o le sedi operative dell’impresa fornitrice, al fine di verificare il soddisfacimento di tali requisiti.
Non è ben chiaro a quale tipo di forniture si faccia riferimento e non si hanno informazioni sulla frequenza e l’esito dei controlli condotti da Sammontana presso i propri fornitori.

>Ambiente In collaborazione con il Ministero dell’Ambiente nel luglio 2016 l’azienda toscana ha dato il via al progetto “Sammontana Carbon Footprint“, con l’obettivo di riuscire, entro il 2018, a ridurre le proprie emissioni e ad abbassare l’indice Carbon Footprint del linea produttiva del Barattolino.  La Carbon Footprint è l’indicatore ambientale che misura l’impatto delle attività umane sul clima globale, in termini di quantità di CO2 prodotta e nel complesso del loro ciclo di vita (estrazione delle materie prime, il consumo, il packaging, trasporto, smaltimento etc).  Per Sammontana il barattolino rappresenta la filiera di approvvigionamento e produzione più complessa e “spinosa” dal punto di vista dell’impatto ambientale: riuscire ad ottenere risultati tangibili con questo prodotto significherebbe poter estendere il miglioramento delle performance ambientali anche al resto della produzione.

A parte l’iniziativa sopra descritta l’azienda non mette a disposizione del consumatore informazioni dettagliate sulla propria politica ambientale e sulle proprie performance (consumo risorse, emissioni, rifiuti etc) e non risulta essere in possesso di un sistema di gestione ambientale.

CERTIFICAZIONI

ISO 9001:2008
IFS
BRC

FONTI

Sito ufficiale
Sammontana Carbon Footprint
Codice Etico
Accredia

 

ATTENZIONE: il voto di questa scheda potrebbe basarsi su dati incompleti poiché l'azienda
NON HA ANCORA RISPOSTO AL QUESTIONARIO