Come coltivare l'avocado in vaso a partire dal nocciolo

L'avocado si può coltivare in casa in due modi, o con un bicchiere d'acqua o con il vaso da terra. Entrambe le modalità sono molto semplici ma considerate che in seguito andrà trapiantato in giardino

Coltivare un avocado in acqua

Coltivare l’avocado in vaso a partire dal nocciolo è un’operazione molto semplice e gratificante che inizia dalla conservazione del nocciolo, una volta consumato il frutto. In poco più di due mesi vedrete infatti crescere una pianta. Possiamo farlo in due modi, in acqua o nella terra. Il seme può impiegare da 2 settimane a qualche mese per germogliare, a seconda del tipo di avocado e della temperatura dell’ambiente.

I passaggi che dobbiamo compiere se scegliamo il bicchiere d’ acqua sono i seguenti:

1) Rimozione e delicata pulizia del nocciolo, facendo attenzione a non togliere la sottile pellicina marrone che lo riveste. Vanno eliminati soltanto le parti residue della polpa; 

2) Fate molta attenzione alla parte appuntita del nocciolo perché sarà quella che darà vita alle radici;

3) Infilzate il nocciolo con tre stuzzicadenti per costruire un supporto che consentirà al nocciolo di essere immerso solo per un quarto in un bicchiere d’acqua. A questo punto sarà da mettere in un luogo illuminato della casa immettendo acqua quando questa sarà evaporata, fino a quando il nocciolo non si aprirà per dare spazio alla prima radice. Presto il germoglio crescerà e il rametto metterà le foglie. Quando l’acqua sarà torbida andrà cambiata. A una temperatura stabile di 15 gradi si potrà mettere in un vaso con uno strato di argilla espansa sul fondo e del terriccio universale con della torba.

La punta del nocciolo deve essere sempre sporgente. Mettetelo prima in una zona ombreggiata, poi esponetelo al sole, bagnandolo con acqua piovana di tanto in tanto.

Coltivare un avocado con la terra

Piantate il nocciolo per poco meno di metà in un vaso con palline di argilla espansa sul fondo e del terriccio universale mischiato a torba e mettetelo in una zona calda e ben illuminata dell’abitazione. Tenendo il terriccio costantemente umido (non bagnato) e non lasciando ristagnare acqua nel sottovaso si vedrà il seme aprirsi e germogliare presto. Da questo momento continuiamo a bagnarlo spesso con acqua non calcarea per farlo crescere. La pianta di avocado può raggiungere i 10 metri di altezza, quindi dovrete poi fare il trapianto in giardino per raccogliere i frutti del vostro lavoro effettuando diverse potature nei primi anni.

commenti (0 )

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>