luteina
FUNZIONE: colorante

COS’È LA LUTEINA

L’E161B o luteina appartiene alle xantofille, ovvero pigmenti naturali liposolubili contenuti negli alimenti. La sua struttura differisce di poco dal beta carotene ed è contenuta nei petali del fiore Tagetes Erecta. Si trova naturalmente in ortaggi di colore giallo-arancione o nella verdura a foglia verde. Per la sua estrazione si possono utilizzare alcuni solventi come metanolo, etanolo, acetone e diossido di carbonio. Conferisce ai prodotti il colore giallo (Luteus in latino, da cui luteina). 

UTILIZZI NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

Possiamo trovare l’E-161b in vari prodotti come la senape, le bevande analcoliche, il salmone affumicato, le confetture e le conserve, i surrogati del pesce e della carne con proteine vegetali.

SALUTE

La luteina non risulta essere dannosa o nociva per l’uomo e la dose massima raccomandata è di 1 mg/kg al giorno.