FUNZIONE: conservante, antimuffa

COS’È IL SORBATO DI POTASSIO

Il sorbato di potassio o E202 è il sale di potassio dell’acido sorbico. Presente in natura nei frutti del sorbo (Sorbus aucuparia), da cui l’acido prende il nome, a livello industriale viene ottenuto attraverso procedimento chimico. A temperatura ambiente si presenta come un solido bianco inodore. Possiede proprietà antifungine e antibatteriche. 

UTILIZZI NEL’INDUSTRIA ALIMENTARE

eBook - Gli Additivi Alimentari
Che effetti hanno sulla nostra salute?
€ 7.4901

Viene utilizzato nell’industria alimentare come conservante nelle preparazioni a base di frutta come composte e marmellate e come funghicida per la conservazione di formaggi. Come conservante viene utilizzato anche in cosmesi nella preparazione di creme, lozioni e deodoranti. 

SALUTE

Considerato generalmente non tossico per la salute è ammesso in dosi non superiori a 3 mg per chilo di massa corporea. Sono stati segnalati rari casi di intolleranza.

La dose massima giornaliera consentita è scesa da  25 mg/kg a 3mg/kg in via cautelativa dopo che il FAF Panel, il comitato sugli additivi e sugli aromi alimentari facente parte dell’EFSA (European Food Safety Authority), ha effettuato una rivalutazione del sorbato di potassio  su richiesta dell’Unione Europea. Seppure potenzialmente non dannoso, come tutti gli additivi di origine chimica è bene evitarne l’utilizzo prolungato soprattutto se in compresenza con altri additivi. In particolare i prodotti che richiedono l’utilizzo di conservanti andrebbero preferibilmente evitati.