FUNZIONE: stabilizzante antiossidante

COS’È IL CALCIO DISODICO EDTA

L’E385 è un composto sintetico la cui funzione è quella di ricoprire le molecole di metallo per fermarne la reattività. A temperatura ambiente si presenta come un solido cristallino da incolore a bianco moderatamente solubile in acqua, cui fornisce una reazione acida, mentre è solubile in soluzioni alcaline. E’ un antiossidante e stabilizzante della vitamina C nei succhi vegetali

UTILIZZI NELL’INDUSTRIA ALIMENTARE

Lo troviamo largamente usato nelle maionesi, nei legumi e nelle verdure in scatola come funghi e carciofi, nei crostacei surgelati, oppure nelle margarine a basso contenuto di grassi.

SALUTE

Al momento non sono stati effettuati studi approfonditi sull’E385. Il calcio disodico EDTA rimuove i metalli dal corpo come il ferro ed è scarsamente assorbito nel tratto gastrointestinale, per la maggior parte nel retto. Solamente una percentuale che va dal 5 al 15% entra nel sistema cardiovascolare dove può chelare e rimuovere le tossine dal sangue. Si sconsiglia comunque il consumo frequente di alimenti contenenti tale additivo anche se non si registrano effetti collaterali entro l’assunzione raccomandata. Il comitato JECFA ha ritenuto il calcio disodico EDTA soddisfacente sotto il profilo tossicologico.

I valori permessi, sono 2,5 mg al giorno per chilo di peso corporeo.