FUNZIONE: ingrediente base

COS’È

La farina di farro integrale viene prodotta mediante la macinazione delle cariossidi di Tricutum spelta (farro maggiore), Triticum dicoccum (farro medio) o Triticum monococcum (o piccolo farro) e prevede il mantenimento delle parti cruscali del chicco. Dal farro maggiore viene ottenuta la gran parte delle farine di farro, essendo meno costoso e con proprietà tali da renderlo più versatile. Va inoltre ricordato che la coltivazione del farro non necessita di trattamenti chimici.

La maggior parte delle farine di farro è costituita dal farro maggiore, meno costoso e particolarmente versatile. Il farro, essendo appunto così resistente, non necessita di diserbo o di concimazione a base di prodotti non naturali, risulta pertanto un cereale generalmente “pulito” da sostanze chimiche.