purea di frutta

Con il termine purea di frutta s’intende il prodotto ricavato setacciando la parte commestibile dei frutti interi o pelati, senza eliminare il succo. Si possono distinguere puree più o meno concentrate a seconda della quantità di acqua in esse contenuta e variabile, anche, in base al tipo di frutto di partenza.

Il frutto viene lavato, mondato e denocciolato. Durante la denocciolatura il frutto viene anche schiacciato.

Alla polpa viene aggiunto acido citrico per evitare che la purea si ossidi e diventi più scura. Segue un trattamento termico  di circa mezzo minuto a circa 100 gradi in modo da ammorbidire la purea e evitare che venga attaccata da microorganismi batterici.

La purea, destinata principalmente per la produzione di succhi di frutta industriali o preparati a base di frutta, verrà successivamente confezionata.