scorzanera

Una radice molto simile alla patata ma poco conosciuta. Dalle innumerevoli proprietà, prima fra tutte il basso contenuto di calorie.

La scorzonera, detta anche asparago d’inverno, è un tubero consigliato ai diabetici perché ipocalorico (100 grammi fanno circa 80 calorie), dal sapore amarognolo e dalle numerose proprietà nutrizionali. Viene coltivata principalmente in Piemonte e Liguria ma cresce anche nel Nord Italia come pianta spontanea.

Non è diffusa come rape, carote e patate ma a torto, vediamo perché:
ha elevati quantitativo di potassio, molto importante per i muscoli e per tenere sotto controllo l’ipertensione;
ha un ottimo potere digestivo perché stimola la produzione di bifidus, battere efficace nel formare gli enzimi digestivi, e regola il transito intestinale dato il suo discreto contenuto di fibreÈ ricca inoltre di vitamine del gruppo B, di vitamina C ed A, oltre a manganese, calcio e ferro
Il suo decotto viene utilizzato da coloro che hanno problemi alle vie urinarie per le sue proprietà diuretiche.
La scorzonera va lavata molto bene e sbucciata, dopodiché va cotta per circa 20-30 minuti in acqua bollente. Il suo uso è molto simile a quello della patata (si può fare cruda con olio e limone, oppure a purè, al forno, lessa, magari saltata in padella con del curry o fritta).

La scorzonera si rivela un abbinamento ideale per risotti o piatti a base di pesce. Non ha un costo elevato.

commenti (0 )

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>